Print Friendly, PDF & Email

Le Federazioni di Caccia e Galgos, Asaja Sevilla e Cadice, Ateca, Aproca e AER concordano di sostenere la manifestazione indetta dall’ONC e dalla RFEC e di mobilitare le loro basi annunciano una mobilitazione “senza precedenti” del mondo rurale andaluso per la manifestazione del 20 marzo convocata a Madrid dall’Ufficio nazionale della caccia (ONC) per rispondere ai continui attacchi del governo centrale alla caccia.
Rappresentanti e leader delle entità che compongono questo tavolo settoriale si sono incontrati questa settimana a Siviglia per concordare all’unanimità il loro sostegno alla manifestazione indetta dall’ONC e dalla RFEC, nonché l’impegno a mobilitare massicciamente le loro basi per protestare contro le continue aggressioni il mondo rurale e la caccia da parte del governo.
Il Consiglio di caccia andaluso è formato dalla Federazione di caccia andalusa (FAC), ASAJA Sevilla e Cadice, Associazione degli allevatori e proprietari di riserve di caccia dell’Andalusia (ATECA), Associazione dei proprietari rurali per la gestione della selvaggina e la conservazione dell’ambiente (APROCA Andalusia), l’Associazione spagnola di Rehalas (ARE) e la Federazione andalusa dei levrieri (FAC).
Va notato che il Tavolo Andaluso della Caccia è stato istituito nell’agosto 2014 come seme della manifestazione tenutasi il 27 settembre dello stesso anno a Siviglia in difesa della caccia, del mondo rurale e delle sue tradizioni e che ha mobilitato più di 50.000 manifestanti attraverso le strade della capitale andalusa.

About the author

Redazione RM