Print Friendly, PDF & Email

In riferimento agli effetti sulla validità dei titoli di polizia (porti d’arma), a seguito delle proroga dello stato di emergenza, è stata emanata una nuova circolare del Ministero dell’Interno chiarificatrice sul tema, diramata in data 20 gennaio 2021.
Si fa presente che la legge già prevedeva una proroga delle licenze scadute tra il 31/1 e il 31/07/2020. Con l’approvazione dell’ultimo DL sull’estensione dello stato di emergenza (legge n. 159 del 27.1.2020), tale proroga si applica anche ai provvedimenti scaduti tra il 1 agosto e il 4 dicembre 2020, qualora non rinnovati, estendendo la loro efficacia al 29 luglio 2021 (90 giorni successivi alla cessazione dello stato di emergenza, ad oggi fissato al 30 aprile 2021).
Si evidenzia il passaggio riportato a pagina 4 della Circolare, nel quale si stabilisce un criterio con il quale il legislatore ha risolto, senza necessità di dover tornare nuovamente sul tema, la questione delle ulteriori proroghe degli atti amministrativi in scadenza: “il legislatore ha definitivamente risolto, anche pro futuro, la questione della proroga degli atti amministrativi in scadenza, che è agganciata alla dichiarazione di cessazione dello stato di emergenza e ai suoi eventuali differimenti. Ogni qual volta, infatti, essa sarà differita, automaticamente i provvedimenti amministrativi in scadenza saranno prorogati per i 90 giorni successivi alla stessa dichiarazione di cessazione dello stato di emergenza epidemiologica da COVID-19.”

Fonte: Cabina di Regia

legge-27-novembre-2020-n.-159-di-conversione-del-decreto–legge-7-ottobr.._

About the author

Marco Franolich

Marco Franolich

Direttore responsabile
giornalista freelance, consulente faunistico, giudice internazionale FCI, docente della Scuola forestale Latemar, direttore nazionale EPS

Translate »